Dear Bobby: letter to a friend

[English version follows]

🇮🇹 Il nostro piccolo grande reporter Mirko ha messaggio per un amico speciale:

“Quella con la Juve è una partita molto importante. Vedo la formazione e dico “Sì, Bobby gioca!” Mi si riempiono gli occhi di gioia. In quel maledettissimo 43° minuto Bobby si fa male, i miei occhi cambiano. Diventano pieni di rabbia e ho quasi voglia di piangere. Guarda caso, dopo che Inglese esce dal campo, la Juve segna grazie a una sfortunata deviazione di Matteo Darmian. Al posto di Inglese entra Cornelius che al minuto 55 segna con uno splendido colpo di testa saltando mezzo metro più di Cristiano Ronaldo. Purtroppo la partita finisce 2-1 per la Juve.

Ora parliamo dell’infortunio di Inglese. Quando lo vedo uscire dal campo con quasi le lacrime agli occhi, mi arrabbio cosi tanto che al gol del Parma non esulto neanche.

Bobby, non so come finirà questa stagione per te, ma non scoraggiarti. Metticela tutta e non arrenderti perché quando in campo ci sei tu, è tutta un’altra cosa.

Io so che guarirai presto e tornerai più forte di prima. Ora c’è solo un’altra cosa che ti devo dire: BUONA FORTUNA

A VOLTE IL LUPO NON E’ COSI’ CATTIVO COME SEMBRA*”

* Questa è la frase che ha accompagnato Mirko durante la terapia. Mirko è tornato a casa after one year lo scorso ottobre, e due giorni fa, a 7 mesi dal trapianto, ha partecipato a una corsa benefica i cui proventi – insieme a quelli della vendita di una maglietta con il motto di Mirko – sono andati al reparto di Oncologia pediatrica dell’Ospedale di Parma.

🇬🇧 Our little big reporter Mirko has a message for a special friend:

“The Juve match it is an important one. I see the lineup and say “Yes, Bobby plays!”. My eyes are shining with joy. In that damned 43rd minute Bobby got injured, my eyes change. They become full or rage and I almost want to cry. Coincidentally, after that Inglese is off, Juve scores thanks to a unlucky touch by Matteo Darmian. Instead of Inglese, Cornelius get in and at the 55th minute, with a wonderful header, he scores jumping half a meter more than Cristiano Ronaldo. Unfortunately the match ends 2-1 for Juve.

Now, let’s talk about Inglese’s injury. When I see him getting off I almost have tears in my eyes, I’m so angry that when Parma scores I can neither exult.

Bobby, I don’t really know how this season will end for you, but don’t give up. Go all out for it and don’t give up because when you are on the pitch, it’s all different.

I know that you’ll heal soon and that you’ll be back stronger than ever. Now there is another thing I wanna tell you: GOOD LUCK

SOMETIMES WOLF ISN’T SO BAD AS HE SEEMS*”

*This is the motto that accompanied Mirko during the therapy. Mirko went home after one year past October, and two days ago, 7 months after the transplant, took part to a benefit run and the money collected – together with the ones collected with the sell of a t-shirt with his motto on – went to Pediatric Oncology Hospital in Parma.

Credit: Tiziano De Cristoforo

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.