Parma: piccola città, grande Famiglia

Parma Fans Worldwide è un network, una rete di tifosi creata per i supporter del Parma fuori dall’Italia. Un progetto nato dai fan per i fan per avvicinare Parma (squadra e città) ai tifosi non italiani e viceversa. Ci siamo sempre concentrati sull’aspetto più umano che si nasconde dietro il “tifare Parma”: non siamo un sito di notizie, non ci interessa il calciomercato, ci interessano le persone, ci interessa mettere in relazione tra di loro tutti coloro che hanno la febbre per il Parma, indipendentemente dal paese di provenienza, e fare in modo che ricevano la meritata accoglienza.

Tra di loro c’è chi non è mai stato al Tardini perchè il viaggio è troppo costoso, chi punta la sveglia in piena notte per vedere una nostra partita in LegaPro, chi battezza la figlia Emilia in onore della squadra del cuore. Chi non vive in città ha una vaga idea delle difficoltà di un tifoso fuori sede: gli sfottò del lunedì a scuola quando sei l’unico a tifare orgogliosamente Parma, gli ostacoli per avere notizie dirette, capire la piazza, comprare un biglietto o incontrare altri tifosi con cui vedere una partita o organizzare un viaggio al Tardini. Isolare questi Crociati Nascosti – da qui il logo ispirato a Baraye – equivale a perderli. Dare loro la meritata accoglienza significa includerli nella Famiglia.

Attraverso la presenza su vari canali social (pagina FacebookTwitterInstagramYouTubeTelegram), e un lavoro sottotraccia (1 gruppo Facebook internazionale, 12 gruppi Facebook locali, chat WhatsApp e Messenger in inglese, spagnolo, portoghese e cinese) abbiamo riunito e messo in contatto tra loro e con Parma, da agosto 2018, tifosi da tutto il mondo, dandogli la possibilità di sentirsi parte di una comunità. Abbiamo aiutato decine e decine di tifosi a organizzare il loro viaggio a Parma, a incontrare altri tifosi e soprattutto a non sentirsi considerati come numeri. Il risultato è stato accendere, o riaccendere, una passione: i simpatizzanti sono diventati tifosi, i tifosi sono diventati fan.

In pochi mesi abbiamo ricevuto visite sul sito da oltre 120 paesi differenti, aiutato la creazione di 4 Fans Club ufficiali (almeno altri 3 si aggiungeranno la prossima stagione); abbiamo, con molto orgoglio, attivato una sezione a Hong Kong – Parma Fans Worldwide Greater China – gestita da alcuni tifosi che hanno deciso di supportare il progetto e che gestiscono in autonomia, una pagina Facebook, un account Twitter oltre a curare le traduzioni del nostro sito in cinese,creare dei contenuti originali e gestire le iniziative del fans club; aiutato tifosi all’estero a entrare in contatto per vedere le partite del Parma insieme, organizzare una acquisto collettivo dal sito della società (le spese di spedizione sono più che proibitive in alcuni paesi) o pianificare un viaggio in Italia che non avrebbero mai osato sognare quando erano soli.

Più di tutto abbiamo fatto capire ai tifosi all’estero che siamo parte della stessa Famiglia, come Gio, il fondatore di SoloParma, racconta: https://soloparma.weebly.com/blog/a-thank-you-to-parma-fans-worldwide

Abbiamo dimostrato a tutti che all’estero ci sono veri tifosi realizzando, insieme a Il Plin, un video per Alessandro Lucarelli che ha coinvolto oltre 70 fan da 5 continenti. Qualcuno di noi è riuscito a dirgli grazie in Piazza Garibaldi la notte del 18 maggio, per loro questo è stato l’unico modo per poterlo fare. Se ve lo siete perso lo trovate a questo link: “Grazie Capitano” https://www.youtube.com/watch?v=JLZRf87A7vE

Uno dei più grandi risultati di Parma Fans Worldwide è stato vedere tifosi stranieri viaggiare con il Coordinamento per le partite in trasferta, ne parla Chloe Beresford per FloFC: https://www.flofc.com/articles/6363250-different-cities-same-passion-parma-fans-are-united-by-faith. E’ stata la dimostrazione di quello che abbiamo sempre sostenuto: non abbiamo e non avremo mai i numeri delle squadre a righe, ma la Famiglia che abbiamo noi, ce l’hanno in pochi. Teniamocela stretta.

Il calcio è fatto dai tifosi, nonostante cerchino di farcelo dimenticare. Nel nostro piccolo, grazie all’aiuto di tutti, lo stiamo dimostrando.

Siamo solo all’inizio, la strada sarà lunga, ma se restiamo uniti…

Un commento su “Parma: piccola città, grande Famiglia”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.